100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro
Contattaci: (040) 30 70 19 08

Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service

Moda Yves Saint Laurent usata in qualità autenticata

Yves Saint Laurent di seconda mano

Yves Saint Laurent fonda “YSL” a Parigi nel 1961. È il primo couturier a realizzare una collezione prêt-à-porter, gettando le basi della moda streetwear del nostro tempo. Al giorno d’oggi le scarpe Yves Saint Laurent e le borse YSL sono una presenza fissa in qualsiasi metropoli del mondo. Scoprine di più sulla marca Yves Saint Laurent >

Yves Saint Laurent Seconda mano

Moda Yves Saint Laurent con autenticità controllata da REBELLE

Yves Saint Laurent

Per le sue collezioni il designer Yves Saint Laurent abbigliamento si è sempre ispirato ai viaggi, l’arte e la storia. Nel 1966 Saint Laurent crea lo smoking per signora ed è il primo couturier a portare in passerella le nuove collezioni con una modella di colore. Nel 1989 l’azienda è quotata in borsa; nel 1994 la sfilata è trasmessa via Internet.

Formazione

Yves Henri Donat Mathieu-Saint-Laurent nasce il 1° agosto 1936 a Orano, in Algeria, colonia francese. Saint Laurent ben presto scopre la passione per la moda. Nel 1953 l’allora 23enne invia tre creazioni al concorso moda annuale dal Segretariato internazionale della lana e ottiene il primo posto con l’abito da cocktail che più avanti sarà ripreso da Givenchy. Segue il percorso formativo quale disegnatore di moda presso la Chambre Syndicale de la Haute Couture.

Primi successi

Già in quel periodo Vogue pubblica i suoi disegni, e questo gli farà incontrare Christian Dior, di cui diventerà assistente insieme a Karl Lagerfeld. Dopo la morte di Christian Dior, la maison promuove Saint Laurent direttore creativo, a soli 21 anni. In occasione della prima sfilata per Dior le modelle si presentano in passerella con abiti trapezoidali, e Yves Saint Laurent viene festeggiato quale degno successore di Christian Dior.

Anni bui

Chiamato a prestare il servizio militare, Saint Laurent lascia gli atelier Dior. Gli subentra Marc Bohan. Couturier dall’animo sensibile che soffre di esaurimento nervoso, Saint Laurent sarà presto esonerato e ricoverato presso una struttura psichiatrica. Il designer desidera tornare a operare nel mondo moda, ma non potrà più lavorare per Dior, dove Bohan difende la posizione conquistata. Pierre Bergé, compagno di Saint Laurent, intenta allora una causa contro Dior, e così Saint Laurent ottiene 100.000 $ di risarcimento, che serviranno da capitale iniziale per la creazione del proprio marchio.

La creatività e il successo di Yves Saint Laurent borse si accompagnano a qualche zona d’ombra, dovuta alla “prigione della depressione”, come la definirà lo stesso couturier al momento di lasciare, nel 2002. Il suo partner descrive quello stato mentale come "un connubio di talento e sofferenza".

Un‘indimenticabile icona della moda

Yves Saint Laurent è considerato tuttora una grande icona del mondo della moda. La comunità di estimatori include persino l’ex presidente François Mitterrand, che l’ha definito “ambasciatore della cultura francese”.

www.ysl.eu

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel