RELEASE RELOVE REBELLE RELAUNCH – Il tuo negozio second hand online in un nuovo look!

✓ 100% controllo di Autenticità     ✓ Zero tolleranza per il falso     ✓ Pagamento sicuro

HomeDesignerPaul Smith

Paul Smith di seconda mano

Moda Paul Smith usata in qualità autenticata

Le Fantasie a righe sottili e colorate, gli abiti eleganti dal taglio sartoriale inglese con qualche particolare originale, sono le caratteristiche dello stilista britannico Paul Smith, che sa accostare lo stile classico a quello contemporaneo.

My size
New
Save your size and filter the articles with just one click.
Clothes size-
IT 38
IT 40
IT 42
IT 44
IT 46
IT 48
IT 50
IT 52
IT 54
Shoe size-
EU 36
EU 37
EU 37,5
EU 38
EU 38,5
EU 39
EU 39,5
EU 40
EU 41
Color-
Condition+
Material+
Season+
Price-
to
Ready to ship+
only with right to return+
1 - 60 of 258 articles
Last update on: 08/17/2018, 11:34 AM

Chi è Paul Smith?

Paul Smith nasce a Nottingham nel 1946, da una famiglia modesta ed è figlio di un sarto. Sebbene non avesse alcuna qualifica, Smith fu mandato dal padre a lavorare presso un magazzino di abbigliamento londinese anche se la sua vera ambizione era diventare un ciclista professionista, sogno che non poté conseguire a causa di un grave incidente all’età di 17 anni. Durante la lunga convalescenza in ospedale, però, fece amicizia con alcune persone che lo avvicinarono al mondo dell’arte, della musica e lo invogliarono a fare un lavoro creativo, in particolare lo stilista.

I primi passi verso la moda

Paul Smith iniziò a disegnare Paul Smith vestiti da donna nel 1993, dopo aver scoperto che una parte dei suoi capi erano acquistati da donne. Il suo successo da stilista è dovuto principalmente ad una donna, Pauline Denyer, diventata sua moglie dal 2000, la quale al tempo studiava fashion design presso il Royal College of Art. L’aiuto di Denyer fu fondamentale soprattutto quando aprì il suo primo negozio. Durante l’apertura della prima boutique, iniziò a prendere lezioni di sartoria anche con l’aiuto della fidanzata. Paul Smith in soli sei anni riuscì a costruire il suo impero, portando la sua linea d’abiti della collezione maschile sulle passerelle parigine. Nel 1979 Smith aprì la sua prima boutique nella capitale britannica, a Floral Street e a Covent Garden, che ancora oggi rimane la sede operativa della società. Paul Smith concentra inizialmente la sua passione sulla moda maschile, definita dalla critica un mix tra il classico english e lo charme francese. Paul Smith da sempre definisce il suo modo di fare moda con l’espressione “Classic with a twist”, ovvero “Classico con un imprevisto”. Nonostante lo stile eccentrico e la sua passione per gli oggetti kitsch, Smith disegna abiti semplici e immediati. Oggi giorno, grazie al suo successo, alla sua tenacia e capacità di innovazione, viene chiamato Sir Paul Smith.

Le righe di Paul Smith

Le sottili righe colorate, caratteristiche del marchio diPaul Smith abbigliamento , furono introdotte durante una collezione degli anni Novanta e inventate dallo stesso Smith e dal grafico Alan Aboud.

Le collezioni di Paul Smith

L’impero di Smith oggi conta ben 12 differenti collezioni, tra cui abbigliamento maschile, abbigliamento femminile, Paul Smith accessori jeans, Paul Smith scarpe profumi, orologi, porcellane, arredamento di interni e ufficio, sculture e oggetti da collezione. Inoltre, Smith ha dedicato un’esclusiva collezione al Giappone, dove attualmente sono presenti all’incirca 200 negozi di Paul Smith abbigliamento. Se si volesse acquistare la linea di abiti della collezione di Paul Smith è possibile acquistarli presso i diversi monomarca delle città inglesi, in quelli del Far East o nei negozi monomarca delle città di New York, Parigi e Milano, quest’ultimo inaugurato nel 2000.