Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service
100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro

Moda Oscar de la Renta usata in qualità autenticata

Oscar de la Renta di seconda mano

Strutture colori inusuali, talvolta esagerati, con una cifra stilistica che coniuga modernità e tradizione: sono i preziosi ingredienti del marchio Oscar de la Renta, l’unicità del suo abbigliamento, delle borse e degli accessori contraddistinti da una classe senza tempo, che non scade mai nella banalità. Scoprine di più sulla marca Oscar de la Renta >

Oscar de la Renta Seconda mano

REBELLE x Skin Gin

REBELLE Skin Gin Edition

Gift Cards

Gift Cards

Journal

Journal

Wardrobe Detox Events in Italy

Wardrobe Detox Events in Italy

Campaign

Campaign

Charity Shirt

Charity Shirt

Oscar de la Renta, una vita per la moda

Nato il 22 luglio del 1932 nella Repubblica dominicana, a diciotto anni Oscar si reca in Spagna all’Accademia di San Fernando di Madrid dove viene a contatto con il mondo della moda. Ne è presto coinvolto, tanto da finire a Parigi, presso Balenciaga e poi Lanvin come assistente di Antonio Castillo. All’inizio degli anni Sessanta è disegnatore per Elizabeth Arden. Tra le creazioni di quegli anni, anche gli accessori e le scarpe di Brittany Rosano. Nel 1965 lancia il suo marchio personale e nello stesso periodo stringe una duratura amicizia con Anna Wintour, la rinomata direttrice di Vogue protagonista del fortunato film documentario “The September Issue”. Nel 2001 presenta la sua collezione di scarpe Oscar de la Renta, borse e accessori vari, compresi occhiali e gioielli. Nello stesso periodo (2002) esordisce con la sua linea di profumi e cosmetici e lancia l’abbigliamento sportivo per uomo. In particolare, sono i suoi abiti da sposa a diventare delle vere e proprie icone di stile, non a caso la grande fama è arrivata, appunto, quando un suo abito da sposa è apparso sulla copertina di Life.

Oscar de la Renta, lo stilista delle first lady

Lo stilista si spegne nel 2014, dopo una vita ricca e piena di successi (tra i premi ricevuti, si annoverano diverse edizioni del Coty American Fashion Critics e il CFDA Lifetime Award), ormai riconosciuto da tutti come uno tra i più importanti stilisti del ‘900 - per alcuni, si tratta dell’unico stilista statunitense capace di fare dell’alta moda - nonché il favorito delle first lady a partire da Jacqueline Kennedy per arrivare a Michelle Obama, passando per Nancy Reagan, Laura Bush e Hillary Clinton. Ai posteri, lascia, oltre alle sue creazioni geniali, anche l’azzeccato neologismo “fashion victim”, ad indicare chi della moda è fruitore succube e passivo. In seguito alla scomparsa, lo stilista Peter Copping è diventato il nuovo direttore creativo del marchio.

I segreti di Oscar de la Renta - sensualità e ricercati cromatismi

De la Renta è stata una delle figure più carismatiche del mondo della moda, €®a)™grande amico dello stilista Valentino, con cui condivideva la predilezione per uno stile classico e sensuale, mai volgare, in alcune creazioni accostabile a un barocco contemporaneo. I vestiti Oscar de la Renta, anche quelli da sposa, misurati ed elegantissimi, a partire dall’abbigliamento sportivo, fino alle proposte più recenti, sempre all’insegna della vivacità cromatica, e gli straordinari abiti da sera sono la chiave di volta di un successo senza eguali. Anche dive come Cameron Diaz; Sharon Stone, Nicole Kidman e Penelope Cruz si sono fatte affascinare dal suo stile classico e femminile. “Cammina come se avessi tre uomini dietro di te”, diceva alle sue clienti: la sensualità era infatti al cuore delle sue proposte. È anche per questo se gli è stato chiesto di realizzare un intero guardaroba realizzato per Amal Alamuddin in occasione del suo matrimonio con George Clooney a Venezia. È stato il suo ultimo impegno pubblico, un’uscita di scena in grande stile. Come si conviene a un vero artista.

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel