100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro
Contattaci: (040) 30 70 19 08

Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service

Moda Maje usata in qualità autenticata

Maje di seconda mano

Una donna deve sempre sentirsi seducente, elegante e femminile. Questa è la convinzione di Judith Milgrom, la creatrice del marchio Maje, questo è l’effetto che si ottiene quando si indossa uno dei suoi modelli, ce n’è uno adatto a ogni occasione. Scoprine di più sulla marca Maje >

Maje Seconda mano

Maje, una passione di successo

Quando Judith Milgrom ha aperto la sua boutique parigina, nel 2004, la qualità e la personalità del suo lavoro erano ormai bel note: infatti, la stilista di origine marocchina aveva cominciato a mostrare il proprio talento già a partire dal 1998, quando il mondo sembrava trascurare una parte importante un segmento di pubblico, quello delle donne che, pur amando la qualità e il fascino che solo un vestito d’alta moda è in grado di regalare, non possono permettersi di realizzare il loro sogno. A metà strada tra il lusso e la produzione destinata ai grandi magazzini, l’abbigliamento Maje rappresenta un compromesso ideale: l’accento un po’ bohemien che caratterizza le sue collezioni si sposa con l’esaltazione della femminilità, in un mix che - è stato detto - gioca con abilità con il sottile confine tra “modernità ed eccentricità”. Per raggiungere questo risultato, Maje propone morbidi vestiti drappeggiati in seta, e giacche e soprabiti in lana o in pelle, presto diventati dei simboli della cifra stilistica della sua casa di moda.

Maje e Sandro, due etichette per due sorelle d’arte

In realtà, la moda sembra essere un tratto caratteristico della famiglia Milgrom: Judith è infatti la sorella di Evelyne Chetrite, che nel 1984, insieme al marito Didier, ha fondato Sandro. Le due etichette, insieme a quella di Claudie Perliot, formano il gruppo SMCP. Del resto, che la famiglia rivesta un ruolo fondamentale per la stilista è testimoniato dal nome stesso della sua azienda: Moje è infatti un acronimo, dove la “m” sta per Moyal, il suo cognome; “a” è per Alan, il fratello, “j” per Judith, il suo nome; ed “e”, appunto, per Evelyne.

Maje, non c’è solo l’abbigliamento

Per rappresentare al meglio lo stile chic à la francese, vengono sfruttati tutti gli elementi che concorrono alla creazione del look, a partire dalle scarpe Maje, studiate per essere comode ma anche per esaltare, al pari dei vestiti la sensualità insita nel piede femminile. “Noi donne dovremmo usare i nostri istinti femminili e seduttivi, sono nostri punti di forza”, ha spiegato Judith in un’intervista. Lo stesso effetto provocano le borse e gli accessori Maje, che infatti sono spesso scelte da celebrità del calibro di Marion Cotillard and Vanessa Paradis.

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel