100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro
Contattaci: (040) 30 70 19 08

Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service

Moda Gucci usata in qualità autenticata

Gucci di seconda mano

Un tempo mero produttore di pelletteria, Gucci si trasforma rapidamente in creatore di articoli di lusso come le borse o le scarpe. Oggi come allora il marchio italiano Gucci è sinonimo di stravaganza e di un particolare stile di vita, uno stile di alta classe. Scoprine di più sulla marca Gucci >

Gucci Seconda mano

Moda firmata Gucci, con autenticità e qualità controllata da REBELLE

Dalla borsa Gucci all’online shop: una storia di successo

Guccio Gucci fonda un’azienda per la produzione di selle nel 1921. L’imprenditore, interessato prevalentemente alla pelletteria pregiata, in occasione dei suoi viaggi entra in contatto con il mondo internazionale della moda, appassionandosi in particolare per il gusto estetico dell’alta nobiltà. Decide allora di lanciare la produzione di articoli Gucci Accessori in pelle di pregio.

Gucci muove i primi passi

Nel 1923 Gucci rientra a Firenze, dopo essersi ispirato raccogliendo impressioni nel corso dei suoi viaggi. Inizia a vendere pelletteria esclusiva e ha subito successo. La high society adora le Gucci Borse, le valigie, le calzature e le cinture Gucci ispirate al mondo dell’equitazione. I disegni print ispirati al morso e alla staffa e la combinazione di colori verde-rosso-verde costituiscono tuttora gli elementi caratteristici della maison Gucci. Dopo la seconda guerra mondiale nascono alcuni classici cui ancora oggi si associa il marchio Gucci: la borsa con manici di bambù e i classici mocassini. Seguono le aperture dei negozi a Milano e New York, che negli anni ’50 rafforzano la presenta Gucci sulla scena mondiale.

Il percorso Gucci

Il "lusso moderno" di Gucci ottiene grande seguito. Anche Jackie Kennedy porta una borsa Gucci, tuttora chiamata "Jacky O". Negli anni ’70 avviene il lancio della prima collezione Gucci abbigliamento prêt-à-porter per signora. L’espansione di Gucci a livello internazionale prende il via.
.

I Designer per Gucci

Nel 1994 Tom Ford diventa direttore creativo Gucci. Grazie alla sapiente combinazione di tradizione e modernità con la sua inconfondibile attenzione per lo stile, Tom Ford imprime agli abiti Gucci una notevole stravaganza, con linee originalissime che rendono il look Gucci molto particolare. Frida Giannini subentra a Tom Ford come direttrice creativa nel 2002, e due anni dopo la sua collezione a disegni print floreali "Flora" è un enorme successo. Nel 2009 riceve il premio come "International Designer of the Year" del Fashion Editor's Club (FEC) giapponese.

Note di interesse su Gucci

Dal 1999 Gucci fa parte di Gucci Group N. V., insieme ai marchi Yves Saint Laurent, Sergio Rossi, Bottega Veneta, Alexander McQueen, Stella McCartney e molti altri. La sede centrale Gucci si trova a Milano.

Nel negozio online Gucci o da REBELLE puoi trovare, oltre agli abiti, anche borse e occhiali da sole, sempre firmati Gucci

Ulteriori informazioni su Gucci alla pagina:
http://www.gucci.com/

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel