100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro
Contattaci: (040) 30 70 19 08

Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service

Moda Closed usata in qualità autenticata

Closed di seconda mano

Quarant’anni al servizio del jeans in tutte le sue declinazioni: ecco, in poche parole, cosa significa il marchio Closed per chi ama la moda giovane ed estroversa ma non vuole rinunciare allo stile e al piacere di indossare qualcosa di comodo e seducente al tempo stesso. Scoprine di più sulla marca Closed >

Closed Seconda mano

Closed, un esperimento di successo

Il jeans come lo conosciamo oggi non esisterebbe se un giorno del 1962 Marithe Bachellerie e Francois Girbaud non avessero deciso di dedicare i loro sforzi e la loro creatività a rendere questo capo di abbigliamento sempre più versatile e intrigante. La storia della loro collaborazione è in effetti quella di una costante ricerca di come rendere ancora più bello e di moda indossare il denim. Il loro contributo più grande e significativo è sicuramente rappresentato dalla loro tecnica di stonewashing, con la quale la tela di jeans viene schiarita e acquista quelle sfumature che la rendono inimitabile, ma è altrettanto certo che questa non è l’unica innovazione che rende la linea di abbigliamento Closed così speciale…

Il successo attraverso l’innovazione

La storia del marchio Closed inizia ufficialmente nel 1978, in Francia quando, dopo una serie di beghe legali, Marithe e Francois Girbaud inaugurano la loro etichetta Closed (in realtà, la prima incarnazione risale al 1975, ma il nome scelto, CA, diede vita a una querelle con C&A, da qui il cambio di nome). L’esplosione arriva negli anni ’80, quando viene messa a punto la procedura di stonewashing la quale, sottoponendo il tessuto al lavaggio con pietre abrasive, gli conferisce il caratteristico effetto slavato. Un altro elemento distintivo dei jeans Closed è sicuramente la x-pocket, la tasca frontale con apertura inclinata a 33°. La creatività dei Girbaud ha portato anche all’impiego delle fibre elastiche per la creazione di modelli ancora più sexy e seducenti, ma anche al lancio dei loro jeans larghi, i baggy jeans.

Closed, l’evoluzione continua

La vena creativa sembra non prosciugarsi mai: negli anni ’90, quando l’azienda viene rilevata dai suoi soci tedeschi che ne trasferiscono il quartier generale ad Amburgo, è la volta della messa a punta del Blue Eternal, un sistema che permette di proteggere il blu del tessuto dai lavaggi frequenti: un approccio quasi antitetico a quello dello stonewashing, che nel 2003 viene sostituito dall’introduzione della tecnica Wattwash, che utilizza il laser per simulare l’effetto dello schiarimento del tessuto e che permette di stampare motivi grafici e disegni sul tessuto. Oggi, Closed non significa solo jeans: accanto alle linee di abbigliamento, che la nuova proprietà ha reso sempre più ampie e varie, a completare un look elegantemente giovane e casual ci sono infatti le scarpe e gli accessori Closed, come le cinture, le sciarpe e le borsette… tutte nuove opportunità per esprimere la propria personalità anche attraverso i particolari.

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel