100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro
Contattaci: (040) 30 70 19 08

Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service

Articoli usati della categoria Christian Dior Capispalla in qualità autenticata

Christian Dior Capispalla di seconda mano

Stilista e imprenditore parigino, è uno dei principali creatori di moda a livello mondiale. Il suo ingresso nella moda avvenne intorno al 1938 quando cominciò a lavorare al fianco di Robert Piguet, stilista svizzero. Nel 1942 Dior cominciò a lavorare per la casa di moda di Lucien Lelong facendosi strada fino ad aprire un suo atelier nel 1946. La sua politica nell’ambito della moda rivoluzionò canoni estetici di bellezza portando scalpore e novità in un ambito che sembrava ormai obsoleto. Altra novità furono l’abbondanza di accessori abbinati alla linea di vestiti che irruppero nei suoi stili con molta frequenza. D’ora in avanti, gli standard che Dior ha introdotto diventano una regola per il fashion di fama mondiale, tanto da ritener opportuno di far continuare la direzione creativa della sua linea a Yves Saint Laurane per poi passarla a Marc Bohan. Negli anni ’80 il brand è stato comprato dal colosso della moda LVHM che commissionò la direzione dell’ufficio creativo a Gianfranco Ferrè poi a John Galliano per lasciarla successivamente a Raf Simons nel 2012. Scoprine di più sulla marca Christian Dior Capispalla >

Christian Dior Capispalla Seconda mano

Raf Simons per Dior

Raf Simons, dopo che successe John Galliano, lanciò la sua prima linea Haute Couture la quale era indirizzata esclusivamente all’universo femminile. “…bring some emotion back, to what I felt in the nineties, because I see a lot of amazing clothes, but I don’t see a lot of emotion now” fu una citazione di Raf (riportare in vita emozioni passate, a ciò che ho provato negli anni novanta, perché vedo molti abiti bellissimi ma non vedo molte emozioni ora). D’ora in avanti, il marchio Dior si caratterizzerà per la raffinatezza e l’eleganza che verranno imposti come standard di bellezza femminile.

L’universo femminile di Maria Grazia Chiuri

Dal 2017 Maria Grazia Chiuri ha preso il posto di Raf Simons. Lei, con il suo carisma, si è caratterizzata per essere la prima direttrice creatrice donna dopo aver affiancato Pierpaolo Piccioli per Valentino. Maria Grazia ha fatto sfilare sulla passerella di Parigi delle t-shirt che sono già diventate un must nell’ambiente del fashion per la loro propaganda femminista. Il top più popolare, difatti, è quella con su scritto “We should all be feminist”. Queste t-shirt sono state un passo importante per l’azienda di Dior, la quale ha sempre creato collezioni per generazioni prettamente influenzate dalla visione maschilista della donna. Tutta la nuova collezione di Christian Dior capispalla propone elementi contrastanti tra loro e che a loro volta si distaccano dall’idea di Haute Couture che Dior aveva già avuto negli anni passati. Il design di questi capi si diversifica per la prevalenza del colore bianco sul quale spicca la semplicità del font Helvetica con il quale tutte le scritte sono stampate.
Oggi possiamo dire che, pur avendo cambiato radicalmente filosofia nel passare degli anni, Dior rimane sempre un “postulato” della moda rimanendo del tutto attuale ma allo stesso tempo raffinato, così come Christian Dior lo aveva fondato.
Ulteriori informazioni su:
www.dior.com

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel