RELEASE RELOVE REBELLE RELAUNCH – Il tuo negozio second hand online in un nuovo look!

✓ 100% controllo di Autenticità     ✓ Zero tolleranza per il falso     ✓ Pagamento sicuro

HomeDesignerBottega Veneta

Bottega Veneta di seconda mano

Moda Bottega Veneta usata in qualità autenticata

L’atelier veneziano Bottega Veneta si pone l’obiettivo di offrire prodotti di artigianato di alta qualità. Questa casa di moda tradizionale è conosciuta soprattutto per i suoi accessori in pelle fatti a mano, e le tecniche esclusive che impiega per la tessitura della pelle rappresentano il suo marchio di fabbrica e rendono i suoi articoli inconfondibili.

La mia taglia
Nuovo
Salva la tua taglia e filtra gli articoli in un click.
Taglia per abbigliamento-
IT 38
IT 40
IT 42
IT 44
IT 46
IT 48
IT 50
Taglie delle scarpe-
EU 35
EU 35,5
EU 36
EU 36,5
EU 37
EU 37,5
EU 38
EU 38,5
EU 39
EU 39,5
EU 40
EU 40,5
EU 41
Colore-
Condizioni+
Materiale+
Stagione+
Prezzo-
a
Pronta consegna+
Solo articoli con diritto di recesso+
1 - 60 di 561 articles
Ultimo aggiornamento del: 10/20/2018, 3:45 PM

Bottega Veneta

Bottega Veneta è un’etichetta italiana di prodotti di lusso fondata nel 1966 da due maestri artigiani specializzati nella lavorazione della pelle, Michele Taddei e Renzo Zengiaro, che aprirono la loro azienda a Vicenza per produrre e vendere le loro creazioni. In effetti, lo stesso nome “Bottega” richiama l’idea di un’attività familiare.

Le collezioni

Fin dall’inizio, gli stilisti dell’azienda si sono specializzati nella creazione di prodotti in pelle di alta qualità, anche se al giusto momento l’attività si è estesa anche al Prêt-à-porter per lei e per lui, all’arredamento e alla Bottega Veneta gioielli. Il marchio di fabbrica è la particolare tecnica dell’Intrecciato, messa a punto nell’atelier durante gli anni ’60 e che da allora rappresenta un perfetto esempio di artigianato di alta qualità, applicata ai migliori materiali e in grado di offrire la massima funzionalità.

Il successo

Negli anni ’70, Bottega Veneta conquista gli Stati Uniti, anche grazie alle numerose comunità italo-americane, e parte alla conquista del resto del mondo e del jet-set. Andy Warhol in persona, lui stesso un grande estimatore dell’atelier, agli inizi degli anni ’80 gira un cortometraggio promozionale. Al successo dell’azienda contribuiscono anche altre celebrità, come Nan Goldin, Annie Leibovitz and Philip-Lorca diCorcia.

Gli stilisti

Dopo il passaggio di proprietà nelle mani del gruppo Gucci, il grande Tom Ford assolda lo stilista Tedesco Tomas Maier come direttore creativo. Maier, che in precedenza aveva lavorato per Hermès e Sonia Rykiel ed è oggi considerato uno dei più importanti stilisti tedeschi, si è formato alla Chambre Syndicale de la Haute Couture, lo stesso istituto dove anche Yves Saint Laurent e Karl Lagerfeld hanno imparato il mestiere.

Bottega Veneta oggi

L’arrivo di Maier in Bottega Veneta ha portato a un cambio di prospettiva nel mondo della moda. L’eccezionale qualità dei prodotti rigorosamente fatti a mano si adatta alla perfezione alla filosofia dello stilista, che predilige uno stile discreto. Del resto, l’approccio del nuovo direttore creativo, che rifiuta la presenza di loghi visibili all’esterno dei prodotti, ben si sposa con la commistione tra eleganza e semplicità alla base della filosofia di Bottega Veneta: in ossequi al dogma “nulla è più complicato della semplicità”, le sue creazioni conquistano grazie all’equilibrio raggiunto tra tranquillità e creatività. La ricerca di una identificabilità individuale attraverso l’utilizzo di principi estetici e strutture senza tempo fanno di Maier uno dei migliori stilisti del nostro tempo. Per lui, esiste un “sistema” della creatività: all’inizio dello studio di una collezione, la prima preoccupazione deve essere per i colori; da questi, dipende il materiale, e dal materiale dipende il taglio. In questo schema, per ogni collezione i colori vanno ogni volta ripensati, perché non siano mai gli stessi.

Le cose da sapere

Per trasmettere la sapienza dei suoi artigiani, nel 2006 Bottega Veneta ha aperto la Scuola della Pelletteria, per insegnare appunto l’arte della lavorazione della pelle. Qui, viene data grande enfasi alla filosofia estetica dell’azienda: i prodotti in pelle devono avere linee ben definite, la loro lavorazione deve essere di alta qualità, i colori tenui e i dettagli più fini esaltati. Insomma, Bottega Veneta rimane a tutt’oggi l’etichetta di riferimento per chi è alla ricerca di un lusso discreto e non ostentato, anche quando si tratta di Bottega Veneta scarpe, occhiali da sole e addirittura elementi d’arredo.