100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro
Contattaci: (040) 30 70 19 08

Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service

Moda Barbara Bui usata in qualità autenticata

Barbara Bui di seconda mano

Quasi a volere sottolineare l’irresistibile miscela derivata dalle sue origini (è nata in Francia, a Parigi ma è di origine Vietnamita), Barbara Bui è una stilista che riesce ad armonizzare l’eleganza raffinata tipica della tradizione francese con una sensualità più naturale selvaggia, derivata dall’utilizzo di materiali “forti” come la pelle e il cuoio. Scoprine di più sulla marca Barbara Bui >

Barbara Bui Seconda mano

La moda firmata Barbara Bui è autenticata da REBELLE

Barbara Bui, quando Est e Ovest si incontrano

Nata a Parigi nel 1957, dopo avere studiato alla prestigiosa università della Sorbonne ed essersi dedicata anche allo spettacolo (si esibiva come comica nei locali), la stilista inizia la sua carriera aprendo la sua prima boutique, quindi presentando le sue prime collezioni al pubblico e riscuotendo un immediato successo, tanto da spingerla, nel 1987, ad aprire un negozio con il suo nome. Fin da subito, l’abbigliamento Barbara Bui si distingue per alcune caratteristiche che negli anni si riveleranno dei veri e propri marchi di fabbrica, a partire dalla capacità di giocare con le dualità: maschile e femminile, forza e delicatezza, energia e femminilità.

Dalle passerelle alla boutique

Un altro elemento distintivo che accompagna fin dall’inizio il percorso creativo della stilista è l’utilizzo della pelle e del cuoio, che all’inizio vengono lavorate nella sua boutique-atelier. “L’amore per la pelle emerge da tutte le mie collezioni” racconta la stessa stilista, “è diventata la mia firma e al mio pubblico piace ritrovare questo elemento stagione dopo stagione.” Tale predilezione riguarda anche la pelle di coccodrillo e di serpente, materiali che diventano ancora più importanti quando, all’inizio degli anni 2000, vengono lanciate le linee di accessori e borse Barbara Bui, che riscuotono subito un grade successo. Entusiasta è poi l’accoglienza riservata alle scarpe Barbara Bui, che al pari degli abiti offrono stile e originalità: ne sono dimostrazione, per esempio, i rinomati mocassini stile Oxford, ardite sneakers in pelle di rettile e i classici ma sempre seducenti stivali in pelle.

La bellezza è (anche) nei particolari

Un altro elemento distintivo che accompagna fin dall’inizio il cammino stilistico di Barbara Bui è la cura per i dettagli e per gli inserti in oro argento e le decorazioni brillanti, oltre alla varietà dei tagli offerti, in particolare quelli dei suoi pantaloni, studiati per adattarsi a un pubblico quanto più ampio possibile. La ricerca della versatilità la porta poi a lanciare, nel 2009, una linea di maglieria, la Barbara Bui Tricot. Il desiderio di mantenere un contatto diretto con le donne che ama vestire con le sue creazioni la porta ad aprire punti vendita in tutti i centri della moda più famosi e importanti del mondo. Nel 2003, poi, è arrivata la consacrazione definitiva, con la nomina a membro del Consiglio della Cultura Francese e dei Creatori di Moda.

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel