Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service
100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro

Moda Anna Sui usata in qualità autenticata

Anna Sui di seconda mano

La moda può coniugare il rock e lo stile vintage? Certamente sì, come dimostrano Anna Sui e le sue creazioni, dedicate a chi cerca un look grintoso ma capace di mostrare coloriture raffinate e un po’ retrò, per un effetto finale giovane e raffinato. Scoprine di più sulla marca Anna Sui >

Anna Sui Seconda mano

Gift Cards

Gift Cards

Journal

Journal

Campaign

Campaign

Charity Shirt

Charity Shirt

Anna Sui, una storia di moda e di successo

Definita una delle prime cinque icone della moda del decennio, vincitrice nel 2009 di un premio prestigioso come il Premio alla Carriera Geoffrey Beene del CFDA, Anna Sui incarna la classica storia di successo americana. Nata a Detroit nel 1964 da una famiglia di origine cinese con un retroterra culturale francese, Ann decise di volere diventare una disegnatrice di moda fin da quando aveva appena quattro anni, cominciando a collezionare fotografie prima, articoli poi, di tutto quello che riguardava la sua passione per gli abiti. Ragazza studiosa e determinata, venne accettata alla Parson School of Design l’anno prima di terminare le superiori durante il suo secondo anno di studi, cominciò a collaborare con alcune aziende di abbigliamento sportivo e nel 1981, arrivò il momento di inaugurare la sua prima collezione.

Lo stile Ann Sui. L’ispirazione è dappertutto

L’obiettivo di Ann Sui è quello di “vendere alle rock star e a chi va a i concerti delle rock star”: la moda, secondo la stilista, deve fare sentire chi la indossa sotto i riflettori. Alla continua ricerca di ispirazione, viaggia per il mondo, dal Giappone alla Francia visita i mercatini delle pulci, sperimenta con lo stile vittoriano, l’Art Deco e l’Art Noveau per aggiungere un tocco vintage che rappresenta una delle caratteristiche dei capi di abbigliamento Anna Sui. Intanto, nel 1992 aveva aperto i battenti la prima boutique, a Soho: un locale dai muri color porpora, ricco di suggestioni vittoriane, immagini “rock” e decorato con teste di bambole in cartapesta (uno dei simboli di Anna Sui), a rappresentare la complessità dell’idea estetica di Ann, piena di sfumature e di stimoli che convivono e si amalgamano. Un approccio che si riconosce spesso e volentieri nelle sue creazioni, sia che si tratti di vestiti, di top o di gonne Anne Sui, tutti capi creati trasmettendo l’esuberanza della sia ispirazione rock e la gentilezza del suo amore per il vintage. Lo stesso approccio che appare evidente ammirando le scarpe Ann Sui, in particolare gli stivali, caratterizzati da stampe, ricami e disegni che li rendono il punto di forza in un abbigliamento estroverso e grintoso. Non è un caso che tra le sue ammiratrici si annoverino star dello sport come Anna Sharapova, giovani attrici del calibro di Lindsay Lohan e Hillary Duff e, ovviamente, rockstar come Courtney Love.

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel