Come possiamo aiutarti?

Contattaci: (040) 30 70 19 08
Siamo a tua disposizione lu-ve 9.30 – 18.00 .
Parliamo italiano, inglese e tedesco

Scrivici un messaggio
Service
100% controllo di autenticità
Contro le contraffazioni
Pagamento sicuro
Contattaci: (040) 30 70 19 08

Moda Altuzarra usata in qualità autenticata

Altuzarra di seconda mano

Pensato per una donna forte e seduttiva, l’abbigliamento di Altuzarra è un incontro perfetto tra lo stile francese più sofisticato e il pragmatismo americano. I ricchi accessori, le morbide borse, le scarpe e gli stivaletti, completano la mise di una donna sicura di sé. Scoprine di più sulla marca Altuzarra >

Altuzarra Seconda mano

Journal

Journal

Campaign

Campaign

Charity Shirt

Charity Shirt

Spunti cross-cultural per un nuovo brand luxury

Joseph Altuzarra nasce a Parigi nel 1983 in un ambiente naturalmente multiculturale, da madre sino-statunitense e padre francese di origine basca. Un crogiuolo di stimoli che non tarderàò a mostre i suoi sorprendenti risultati. E se pensiamo che la casa di moda è stata lanciata da Josephsolo nel 2008, a New York, possiamo affermare che il rapido successo è stato senza dubbio favorito da uno spirito internazionale e gusto infallibile.
Da ragazzo Joseph studia danza, poi si laurea in Arte e Storia allo Swarthmore College. Nel suo periodo newyorkese affianca Marc Jacobs, per poi concentrarsi sulle abilità tecniche diventando apprendista di Nicolas Caito, che era già stato figura di punta in Rochas. Al suo ritorno a Parigi, entra in Givenchy affiancando Riccardo Tisci.
Nel 2012 gli viene conferito l’Award CFDA Swarovski per la moda femminile, al culmine di una rapida ascesa che lo aveva visto vincere altri premi come il Vogue Fashion Fund l’anno prima, il Crain New York Business per gli Under 40, il Rising Star of the Year dell’International Fashion Group, nonché conquistare un posto nella prestigiosa classifica di Forbes Under 30.

Inedito e chic

A tratti, la donna che indossa un capo di abbigliamento Altuzarra ci appare una moderna amazzone, con un tocco barbaro nell’ampio uso della pelliccia eppur sempre raffinata nei dettagli, come le rouches. Altri momenti si giocano invece su colori appassionati, come il nero, il rosso, il giallo in accostamenti di materiali e tinte quantomeno sorprendenti. Giacchini in pelle nera con minigonne in romantico tulle giallo, giacconi tre quarti dalle linee rigorose ma in tessuti tipo broccato, i cui grafismi paiono ricavati da una (pur prestigiosa) poltrona d’epoca. Gli abiti, e le gonne Altuzarra, indipendentemente dalla loro lunghezza, sono spesso molto asimmetrici mentre, venendo alle scarpe Altuzarra i sandali dal tacco alto e slanciato, con cinghie e lacci, sono un’alternativa più selvaggia alle classiche decolté dalle forme misurate, però… color rosso vivo e pitonate.

Borse da sella e pochette

Le borse Altuzarra, dalle classiche “saddle” da sella alle pochette, sono sempre delle giuste dimensioni, funzionali, mai scomode o esagerate. Classiche con tracolla metallica o sportive con le frange, accompagnano idealmente i caldi maglioni oversize o sciancrati, in colori decisi o tenui tinte naturali, ma anche mise in cui abito e giacca si rispecchiano tono su tono, in nuance per le quali troverete sempre una borsa, magari bicolore, che si abbina perfettamente. Per un look studiato nei minimi particolari.

“Fashion fades, only style remains.”

Coco Chanel